Quando andare alle Maldive?

Quando andare alle Maldive?

Il periodo migliore per partire…

Quando andare alle Maldive?

Paradisiaco panorama di una spiaggia maldiviana

Quando andare alle Maldive? Il periodo più adatto per una vacanza alle Maldive va da dicembre a metà aprile.

Le Maldive sono isole meravigliose che godono di un clima equatoriale (caldo tutto l’anno) e presentano due stagioni: il primo periodo, da dicembre ad aprile è la stagione secca, mentre da maggio a novembre sono i mesi della stagione umida, dove le piogge sono più probabili ma nonostante ciò è possibile incontrare lunghi periodi soleggiati. La differenza di umidità tra stagione secca e umida è quasi insignificante (tutto l’anno si attesta attorno all’82 per cento) e il clima è mitigato 365 giorni all’anno dalle brezze marine che rendono un soggiorno piacevole anche in bassa stagione.
I bagni si possono fare sempre in quanto la temperatura dell’acqua si aggira attorno ai 30 gradi in tutti i mesi e le temperature si mantengono pressoché costanti, variando tra i 28° e i 30°.
Per visitare Malé, la capitale, tenete presente che i mesi meno piovosi sono gennaio, febbraio e marzo.

Festività alle Maldive

Sfilata con abiti tradizionali maldiviani

Sfilata con abiti tradizionali maldiviani

La maggior parte delle festività si basa sul calendario islamico, per cui le date variano di anno in anno. Natale, capodanno, pasqua e le vacanze scolastiche europee sono i periodi maggiormente turistici, con conseguente aumento dei visitatori. Se il vostro soggiorno prevede di rimanere all’interno di un resort allora le feste nazionali e popolari non intralceranno le vostre abitudini, ma se invece voleste girare per la capitale o per gli atolli, allora dovete tenere presenti queste ricorrenze per sapere quando andare alle Maldive! Ecco le principali:

Ramazan: Il mese islamico dedicato al digiuno p un’importante ricorrenza religiosa che inizia con la luna nuova e dura ventotto giorni, durante il quale le abitudini lavorative possono subire variazioni.
Bodu Eid: è il periodo in cui i musulmani intraprendono il viaggio alla Mecca. E’ la vacanza più lunga dell’anno, tra i cinque e i sette giorni, dove la popolazione è in fermento per visitare i propri amici e parenti sparsi nell’arcipelago. I festeggiamenti, musiche e danze, si tengono in tutte le Maldive.
Kuda Eid: è la festa nazionale (si ritiene porti fortuna) che segna la fine del Ramazan; ci sono feste in ogni casa con famiglie, amici e vicini.

Balli tradizionali durante la festa dell'indipendenza

Balli tradizionali durante la festa dell’indipendenza

Giornata dell’Indipendenza: ricorda i giorni in cui ebbe fine il protettorato britannico e si festeggia il 26 e il 27 luglio. L’evento principale si tiene nella Republic Square di Malé e inizia con una marcia del Servizio di sicurezza nazionale e del Corpo nazionale dei cadetti, seguita da esercitazioni, danze e eseguite da centinaia di scolari in abbigliamento tradizionale. Il tutto si fonde con sfilate di carri allegorici e cortei che rappresentano le tradizioni maldiviane e l’ammodernamento del Paese.
Giornata della Repubblica: commemora la nascita della seconda repubblica (quella attuale), ufficialmente fondata l’11 novembre 1968. I festeggiamenti solenni si tengono a Male e sono accompagnati da sfilate, danze e musiche.
Giornata Nazionale: si commemora il giorno in cui Mohamed Thakurufaanu e i suoi uomini cacciarono i portoghesi da Male nel 1578  e si celebra durante il terzo mese del calendario islamico.

Vuoi organizzare una vacanza alle Maldive? Contattaci subito!

Guarda le offerte viaggio, i nostri tour e pacchetti sulla Maldive!

Potrebbero interessarti anche le Guide Maldive:

InnViaggi Asia raccomanda e collabora con…

Offerte & Last Minute Maldive – Catalogo InnViaggi Asia

I commenti sono chiusi