Malacca: tradizione culturale della Malesia

Malacca, natura e tradizione culturale della Malesia

La Penisola di Malacca, lo stretto di Malacca e la citta’ Malacca è una affascinante regione-stato della Malesia multiculturale. Dopo aver letto la guida pratica su Malacca, consulta le Offerte viaggio, i Last Minute e i Pacchetti vacanze Malesia di InnViaggi Asia

La moderna moschea dello Stretto di Malacca, Malesia

La moderna moschea dello Stretto di Malacca – Malesia

La pittoresca città di Malacca (Melaka in malese), capoluogo dello stato omonimo, è uno dei maggiori centri di interesse storici della Malesia, del cui tradizionale carattere multietnico sembra essere l’emblema. La zona più frequentata è sicuramente la deliziosa Chinatown nella citta’ di Malacca, dal carattere autentico e dalle lunghe tradizioni. La posizione strategica della città sul Selat Melaka le ha sempre garantito un invidiabile prestigio ed una grande prosperità. Alla fine del XV secolo la città era il maggior porto commerciale del Sud-est asiatico e da allora la sua storia sopravvive nell’amalgama delle sue culture cinese, islamica, indiana ed europea. Quando sarete sazi di cultura, allora dedicatevi alla piacevole scoperta della cucina tipica di Malacca, da molti ritenuta la migliore del Paese!

Cosa fare e vedere nella citta’ di Malacca in Malesia ?

Malacca è una città di medie dimensioni in cui è facile orientarsi ed è abbastanza compatta da poter essere visitata a piedi, in bicicletta o in risciò. Vediamo i luoghi principali:

Stadthuys

Town Square, centro culturale di Malacca in Malesia

La rossa Town Square, centro culturale di Malacca

L’imponente edificio rosso del municipio a Town Square, nonché residenza del governatore, risale al 1660 ed è ritenuto il più antico palazzo olandese d’Oriente. Presenta tutte le caratteristiche tipiche dell’architettura coloniale olandese, tra cui solidi e robusti portali e finestre a torretta; sono dipinti di rosso anche i palazzi che circondano Town Square e l’antica torre dell’orologio. In questo edificio si trova anche l’interessante History & Ethnography Museum.

St Paul’s Church

La chiesa di St Paul a Malacca, Malesia

La chiesa di St Paul a Malacca – Malesia

Costruita nel 1521 da un capitano portoghese, rappresenta un tributo al cattolicesimo dell’Asia orientale e dalla cima ove sorge, il Bukit St Paul, offre bellissime vedute su tutta Malacca. La chiesa era regolarmente visitata da Francesco Saverio; dopo la sua morte, il santo fu sepolto qui e le sue spoglie vi rimasero fino al trasferimento a Goa, dove risiedono tutt’ora. La sua ubicazione è splendida, circondata da mura imponenti con all’interno segni tangibili del suo passato.

Cheng Hoon Teng Temple

L'ingresso del Cheng Hoon Teng Temple, Malacca

L’ingresso del Cheng Hoon Teng Temple – Malesia

Rinomato per le sue sublimi sculture in legno è il centro di culto più rinomato di Chinatown ed è dedicato a Guanyin, dea della misericordia.
Risalendo al 1646 è il tempio cinese più antico della Malesia e tutti i materiali impiegati nella sua costruzione furono importati dalla Cina così come gli artigiani che lo progettarono e lo costruirono. Al suo interno, un’esplosione di arte e colori orna le pareti ove prevalgono il nero, il rosso e l’oro.

Villa Sentosa

Un'abitazione tradizionale a Villa Sentosa, Malesia

L’abitazione tradizionale a Villa Sentosa di Malacca

Anche se non è un museo vero e proprio, questa casa kampung (villaggio) degli anni venti situata a Kampung Morten sul fiume Melaka, merita certamente una visita. La casa è accessibile attraverso un ponte e al suo interno custodisce un’interessante e variegata collezione di oggetti, tra cui alcune ceramiche della dinastia Ming, una copia del Corano risalente a diversi secoli fa’ e altri reperti storici. Ottima opportunità per vedere un’autentica casa kampung!

Baba-Nonya Heritage Museum

L'interno di una residenza baba-nonya a Malacca, Malesia

Un particolare della tipica residenza baba-nonya a Malacca

Situato in una tradizionale dimora peranakan nel quartiere di Chinatown, questo affascinante museo è stato realizzato in modo da riprodurre una tipica residenza baba-nonya del XIX secolo. I mobili, in legno massiccio cinese, presentano una mescolanza di stile cinese, vittoriano e olandese con intarsi in madreperla. Vi sono esposte anche ceramiche variopinte originarie delle provincie cinesi create appositamente per i connazionali dello Stretto.

Medan Portugis

La piazza principale del villaggio di Medan Portugis

La piazza principale del villaggio di Medan Portugis

A poca distanza dal centro cittadino, sulla costa verso est, sorge questo piccolo kampung che rappresenta la comunità eurasiatica di Malacca, costituita da discendenti di malesi e da coloni portoghesi legati da oltre 400 anni.
Oltre agli eventi culturali che si svolgono qui nel fine settimana, è molto piacevole godersi la brezza marina mentre ci si rilassa godendosi un ottimo piatto locale in uno dei molti ristoranti della piazza.

La cucina di Malacca in Malesia

Il devil curry di Malacca, Malesia

L’ottimo devil curry di Malacca – Malesia

La cucina di Malacca rispecchia il carattere eclettico e multietnico della città.
Quella più propriamente peranakan o nonya (che qui risente dell’influenza indonesiana, come si nota dall’importante uso che si fa del sale) è molto rinomata; inoltre il laksa servito nei ristoranti di Malacca è il migliore della Malesia. Qui si trovano anche ristoranti specializzati nella cucina eurasiatica portoghese, mentre se desiderate assaporare piatti kristang di influenza portoghese andate a Medan Portugis, dove ci sono locali che servono principalmente piatti di riso e pesce, oltre al piccantissimo e ottimo “devil curry”. Oltre a queste vi ricordiamo che in quasi tutta la Malesia e’ possibile gustare dell’ottima cucina Indiana ed Araba.

I dintorni di Malacca in Malesia

A circa quindici chilometri a nord-est da Malacca sorge Ayer Keroh dove si trovano alcune attrattive molto interessanti soprattutto per i bambini: il Melaka Zoo, giardino zoologico molto curato e immerso nel verde; il Butterfly & Reptile Sanctuary, un allevamento di rettili e farfalle; il Taman Mini Malaysia/Asean, un vasto parco a tema con vari esempi di abitazioni tipiche di tutti i tredici stati della Malesia e altri Paesi del Sud-est asiatico; lo Hutan Rekreasi Air Keroh, foresta tropicale e parco con sentieri lastricati e aree picnic.

Spiaggia bianca a Pulau Bsear, Malesia

Una splendida spiaggia bianca a Pulau Bsear

L’isoletta di Pulau Besar, a sud-est di Malacca e a cinque chilometri dalla costa e’ una meta da non perdere se si passa nella zona, molti si recano qui attratti dalle belle spiagge di sabbia bianca. L’acqua è limpida e l’isola, coperta dalle colline, è immersa nel verde, offrendo la possibilità di fare piacevoli passeggiate nella rigogliosa foresta tropicale.
Parlando di mare, vale la pena vedere la bella spiaggia di Tanjung Bidara, a circa 30 km a nord-ovest di Malacca sulla strada per Port Dichinson.

Scheda localita’ realizzata da Riccardo Carini. Revisione dei testi a cura di Christian Grimaccia – Pubblicata nel mese di Agosto 2016 da InnViaggi Asia.

Potrebbero interessarti anche le Guide Malesia:

InnViaggi Asia raccomanda e collabora con…

Offerte & Last Minute Malesia & Borneo – Catalogo InnViaggi Asia

I commenti sono chiusi