Parco Nazionale di Khao Sok: natura selvaggia e spettacolare in Thailandia

Parco Nazionale di Khao Sok

Natura selvaggia e spettacolare in Thailandia

Dalla città di Takua Pa, importante nodo stradale a 40 km da Khuraburi lungo la Highway 24, ha inizio la Highway 401: una strada statale immersa tra montagne estese per tutta la lunghezza della penisola e interessate da una fitta foresta tropicale, intervallata solo da spettacolari rupi calcaree. Questa regione della Thailandia, per la maggior parte, è compresa nello splendido Parco Nazionale di Khao Sok, un luogo incantevole cui dedicare un tour di almeno un paio di giorni. Consulta le Offerte Viaggio e Last Minute per la Thailandia

parco nazionale di khao sok thailandia escursione in canoa

Sono davvero imperdibili le escursioni in canoa lungo i corsi d’acqua del Parco Nazionale di Khao Sok

Trascorrere la notte qui, pernottando nella giungla e svegliandosi all’alba con le grida dei gibboni, immersi nella fitta foschia che avvolge le formazioni carsiche, è una delle esperienze più emozionanti da vivere almeno una volta nella vita.

Flora e fauna da favola al Parco Nazionale di Khao Sok

Il Parco Nazionale di Khao Sok, insieme con le vicine riserve faunistiche, rappresenta l’area a foresta vergine pluviale tropicale protetta più estesa della Thailandia del Sud: 4000 chilometri quadrati di antichissima foresta dove liane, felci, rattan e boschi di bambù creano scenari unici.

la rafflesia in thailandia nel parco nazionale di khao sok in thailandia

La Rafflesia, il bellissimo fiore più grande del mondo

La zona è una delle pochissime aree dove ammirare il fiore più grande del mondo, la rarissima Rafflesia. Questa pianta, tra gennaio e febbraio regala il suo spettacolo: un fiore rosso arancio del diametro di ben 80 cm che -prodotto da questo parassita delle liane privo di radici e foglie- tradisce la presenza della specie una sola volta all’anno. Avere la possibilità di ammirarlo è quindi un’occasione rara, da ricordare e da raccontare!

Accanto alla vegetazione spettacolare e lussureggiante, anche la componente faunistica del Parco Nazionale di Khao Sok è decisamente interessante. Quasi 200 specie di uccelli – fra cui i buceri e il fagiano argo, ad esempio- e moltissimi mammiferi come tigri, leopardi, elefanti, cervi muntiak, langur, capricorni di Sumatra, gaur e banteng popolano l’area. Un vero paradiso per gli amanti della natura e per tutti coloro che vogliono scoprire uno dei luoghi più incontaminati e autentici della Thailandia.

Trekking ed escursioni lungo il Parco Nazionale di Khao Sok

Al posto di controllo adiacente al Centro Visitatori è possibile acquistare il biglietto d’ingresso per il Parco Nazionale di Khao Sok, valido per tre giorni.

centro visitatori parco nazionale di khao sok

L’ingresso del centro visitatori nel Parco di Khao Sok

Molti sentieri interessano l’area protetta: con diversi livelli di difficoltà, questi percorsi permettono di immergersi nella straordinaria natura della zona con escursioni di un giorno, partendo dalla sede della Direzione del Parco e dal Centro Visitatori. Prima di incamminarsi è bene informarsi con un Guardaparco sullo stato dei tracciati: alcuni sentieri, infatti, vengono chiusi al pubblico o perché la vegetazione troppo rigogliosa impedisce di fare trekking o perché gli animali che vivono nelle zone adiacenti al percorso necessitano di un po’ di tranquillità. I sentieri del Parco Nazionale di Khao Sok hanno in comune i primi 5 Km, sviluppati a ovest della sede della Direzione del Parco lungo il fiume Sok. Dopo i primi 3,5 Km si apre il sentiero per le Cascate di Ton Gloy che, attive tutto l’anno, si gettano in una piscina naturale dove è possibile rigenerarsi con una bella nuotata. Altri angoli da non perdere sono la Cascata di Bang Leap Nam, raggiungibile con una semplice escursione, e la Cascata di Tan Sawan. Per arrivare a quest’ultima è necessario attraversare il fiume a piedi: è, quindi, necessario avere un pizzico di esperienza e di allenamento in più ed evitare di effettuare l’escursione durante la stagione delle piogge (da giugno a settembre).

cascata a nove livelli nel parco nazionale di khao sok in thailandia

Uno scorcio della cascata a nove livelli

Anche la Cascata Sip-et Chan è una meta per soli escursionisti esperti: il sentiero, infatti, è percorribile in 3 ore per senso di marcia e prevede molte arrampicate e diversi attraversamenti del fiume. Chi volesse dedicare una giornata a questo trekking non deve assolutamente dimenticare una buona scorta d’acqua e del cibo, per dedicare una parte dell’escursione a un pasto, utile per ricaricarsi di energia! Dopo la fatica, però, si è ampiamente ricompensati con uno spettacolo della natura unico: una cascata a nove livelli inserita in un paesaggio sonoro incantevole. Tra le grida di gibboni e la possibilità di avvistare un bucero dall’elmetto in volo, questo angolo del Parco Nazionale di Khao Sok resta davvero nel cuore di chiunque!

Le escursioni guidate al Parco Nazionale di Khao Sok: per scoprire le meraviglie più nascoste

Una quota aggiuntiva al costo del normale biglietto di ingresso al Parco Nazionale di Khao Sok consente di partecipare ad escursioni guidate, verso angoli dell’area protetta altrimenti inaccessibili e decisamente interessanti. Molte di queste hanno inizio al Lago di Cheow Lan, uno specchio d’acqua costellato da singolari e bellissime formazioni carsiche. Nei pressi del sentiero di ingresso, tre enormi grotte custodiscono scorci e ambienti davvero affascinanti. L’escursione al lago permette di effettuare una gita in barca e di tuffarsi in acqua per una bella nuotata, prima di accedere alle grotte.

escursione in elefante parco nazionale di khao sok in thailandia

Per rendere l’esperienza nella foresta memorabile consigliamo l’escursione a dorso di elefante

Accanto alle escursioni a dorso d’elefante, un altro modo per vivere la straordinaria natura del Parco Nazionale di Khao Sok in un contesto più inusuale è quello di partecipare a un Safari notturno guidato. Questa esperienza può diventare davvero indimenticabile grazie all’incontro con civette viverridi, elefanti, tigri, leopardi nebulosi e tapiri dalla gualdrappa.

Infine, il fiume Soak è un altro elemento del Parco da vivere con numerose attività: nuotando nelle sue acque, facendosi trasportare dalla corrente con una camera d’aria o partecipando a escursioni in canoa si avrà una visuale differente sulla natura del luogo, con emozioni e divertimento garantiti!

Quando visitare il Parco Nazionale di Khao Sok

Il Parco è aperto tutto l’anno. I visitatori quasi sicuramente incorreranno in un pò di pioggia in qualsiasi periodo in quanto l’area subisce l’influenza sia del monsone proveniente dal Golfo del Siam, sia di quello proveniente dalla costa delle Andamane. Detto questo, ricordate che state visitando una foresta pluviale e quindi un pò di pioggia non farà che rendere più autentica la vostra esperienza!

Come arrivare al Parco Nazionale di Khao Sok

L’ingresso del Parco Nazionale di Khao Sok si trova al Km 109 della Highway 401, raggiungibile in meno di un’ora con un pullman da Takua Pa, in 90 minuti da Khao Lak e da due ore partendo da Surat Thani. Le corse in entrambe le direzioni sono abbastanza frequenti.

Provenendo da Bangkok o Hua Hin o Chumpon è necessario, invece, prendere un pullman per Surat Thani, scendere all’incrocio con la strada per Takua Pa 20 Km prima di Surat Thani e, da qui, prendere un pullman per Takua Pa.

Vuoi esplorare la natura del Parco Nazionale di Khao Sok? Scopri le nostre proposte viaggio o contattaci

Potrebbero interessarti anche le Guide Thailandia:

InnViaggi Asia raccomanda e collabora con…

Offerte & Last Minute Thailandia – Catalogo InnViaggi Thailandia

 

I commenti sono chiusi