Delta del Mekong, la vita del Vietnam

Il delta del Mekong, dove scorre la vita del Vietnam

La regione del delta del Mekong è un’area di grande interesse culturale e naturalistico per ammirare la vita del Vietnam e le sue bellezze naturali. Dopo aver letto la guida pratica sul Delta del Mekong in Vietnam, consulta le Offerte viaggio, i Last Minute e i Pacchetti vacanze Vietnam di InnViaggi Asia

Un sampan sui canali del delta del Mekong

Un sampan sui canali del delta del Mekong – Vietnam

Usciti dagli estremi sobborghi metropolitani di Ho Chi Minh in direzione sud-ovest, si entra nella suggestiva regione del delta del Mekong, là dove il grande fiume proveniente dal Tibet diventa il Song Cuu Long, il “fiume dei nove dragoni”, dividendosi in altrettanti bracci e venerato come una divinità dalla generosità sconfinata. Il delta e’ un vastissimo territorio formato da canali, rivoli, isole e basse terre formate dal fertilissimo limo fdel fiume Mekong dove ogni anno si producono milioni di tonnellate di riso e vegetali, una delle aree più irrigate del Pianeta.

Cosa fare e vedere nel delta del Mekong?

Ben Tre: capoluogo della piccola e omonima provincia, poco a sud di My Tho, è una delle zone meno conosciute del delta ma ricca di vegetazione e di bellezze paesaggistiche; è un’ottima base per chi vuole muoversi fuori dai canonici itinerari ma soprattutto per chi vuole avere la percezione di un mondo che sta scomparendo sull’onda della modernizzazione.

Un colorato mercato galleggiante di Can Tho

Un colorato mercato galleggiante di Can Tho – Vietnam

Can Tho: capoluogo dell’omonima provincia e cuore commerciale del delta del Mekong. Tutti i miglior prodotti si trovano qui: anice stellato, riso, gamberetti, erbe medicinali. Da non perdere una passeggiata sul lungofiume Hai Ba Trung, coperto dai banchi del mercato e punteggiato dai noon la, i tipici cappelli a cono del Vietnam, indossati delle venditrici accovacciate accanto alle loro merci che mostrano con un bellissimo sorriso. Altri banchetti galleggiano lungo il fiume: i piccoli sampan carichi di ogni genere di merce. Nella zona circostante ci sono molti mercati galleggianti ed il momento migliore per visitarli sono le ore mattutine, quando sono animati e non si sente molto caldo. Il più grande è quello di Cai Rang, ma il più bello e meno turistico è quello di Phong Dien.

gru-antigone-orientale

Gru Antigone Orientale – Mekong Delta – Vietnam

Cao Lanh: città di origini recenti, vanta un patrimonio naturalistico nei suoi dintorni di prim’ordine, adatto in particolare agli amanti del birdwatching. La Vuon Co Thap Muoi, raggiungibile in barca, è una bella riserva di cicogne bianche. Più a nord si trova il Parco Nazionale Tram Chim, importante riserva ornitologica dove risiede un’importante colonia di Gru Antigone Orientale, ma che ospita anche Aironi Rossi e Ibis dalla Testa Nera. Il periodo migliore per l’avvistamento va da marzo ad aprile.

Un luogo di culto sul Monte Sam

Un affascinante luogo di culto sul Monte Sam – Vietnam

Chau Doc: ultima stazione vietnamita prima della Cambogia a una centinaio di chilometri a nord di Can Tho, è una di quelle città che hanno mantenuto inalterato il fascino frontaliero. Il fiume è residenza di molte famiglie che vivono a bordo di case galleggianti che vengono utilizzate come vivai di acquacoltura. Sul lungofiume, nel centro cittadino, è affacciato il tempio di Chau Phu, magnifico esempio di dinh, tempio-comune, in stile sino-vietnamita. A un centinaio di metri dall’approdo dei traghetti si trova il villaggio di Chau Giang, abitato da una popolazione cham che discende da emigranti cambogiani; qui, come in Cambogia, i cham rappresentano la maggioranza della popolazione musulmana del paese e ci si sente piacevolmente spaesati vedendo le cupole e i minareti delle moschee al posto dei profili delle pagode.
A sei chilometri di distanza dalla città, sorge il Monte Sam, un modesto rilievo dal grandissimo valore spirituale per i fedeli, soprattutto cinesi, che ogni anno svolgono la facile scalata disseminata di altari, icone e piccoli oratori. Dalla cima si gode di una bellissima vista sulla piana del delta tra Vietnam e Cambogia.

Lo sperone roccioso visto da una spiaggia di Ha Tien

Lo sperone roccioso visto da una spiaggia di Ha Tien – Vietnam

Ha Tien: famosa soprattutto per i suoi “panorami”, spiagge e grotte, ma soprattutto per il Dong Ho Panorama: una bellissima insenatura dalle acque calmissime circondata da una catena di colline granitiche, le Ngo Hu, e dalle colline di To Chan. Il panorama è reso ancor più affascinante da uno spuntone roccioso coperto di vegetazione nelle vicinanze del quale si può visitare la “grotta nella roccia che fora le nuvole”, un tempio-caverna dove si trovano altari di culto Taoista e Buddhista.

La Pagoda di Vinh Trang

La pittoresca Pagoda di Vinh Trang

My Tho: città più vicina a Ho Chi Minh e capoluogo della provincia di Tien Giang. Il toponimo può essere tradotto in due modi: “la ragazza profumata”, riferito alla tradizionale bellezza delle donne locali, e “la buona erba profumata”, richiamando i profumi della cucina del luogo. Il monumento principale è la Pagoda di Vinh Trang, la più grande della provincia, che rispecchia un’armoniosa combinazione tra stile europeo e asiatico. Le mete canoniche di questo territorio sono le isole fluviali: l’isola del Drago, quella della Tartaruga, quella dell’unicorno. La navigazione sul Mekong è un ottimo modo per vederne la vita tradizionale e la natura piu’ rigogliosa. Nei campi sono al lavoro le batso, le ragazze pescatrici che immergono le braccia nelle acque in cerca di molluschi e gamberetti; i sentieri sugli argini sono percorse da decine di biciclette cariche di merci; sulle rive si vedono i cantieri artigianali dove si fabbricano i sampan che si intervallano a normali abitazioni dei locali dove si puo’ assistere in modo discreto alla vita di tutti i giorni. Insomma, nel delta del Mekong si assiste ad uno spaccato veramente autentico della vita del Vietnam.

piroghe gareggiano durante la Ooc Om Boc

Le colorate piroghe che gareggiano durante la Ooc Om Boc

Soc Trang: in ques’area vive quasi un terzo di popolazione di origine Khmer, e quindi rappresenta una galleria di architettura sacra e di cultura cambogiana. Vale una visita il museo Khmer, che ospita musiche e danze tradizionali, la Pagoda di Kh’Leang, che accoglie bonzi e novizi giunti qui da tutta la zona del delta per formarsi in una scuola buddhista di culto himalayana, e la Pagoda d’Argilla, costruita secondo il metodo tradizionale col quale i contadini costruivano le loro abitazioni.
A quattro chilometri dalla città si trova la famosa Pagoda dei Pipistrelli. Nel giardino di questo monumento, infatti, vivono oltre un milione di questi mammiferi che di giorno restano appesi ai rami degli alberi, e di notte volano via in cerca di cibo. La pagoda in sé è una bella struttura dalle linee armoniose con pregevoli decorazioni interne.
Il quattordicesimo e il quindicesimo giorno del decimo mese lunare (in genere a dicembre) la città è sede della Ooc Om Boc, l’antichissima festa delle Acque Khmer, un rito che si celebra quando il riso è maturo. Decine di migliaia di persone si radunano nelle pagode e sulle rive del fiume dove si svolgono le regate con le ngo, le tipiche piroghe d’origine cambogiana. Uno spettacolo da non perdere !

Il delta del Mekong, un territorio unico dove ammirare la sincronia tra lo scorrere del fiume ed il procedere della vita tradizionale del Vietnam. Un modo alternativo ed interessante per visitare la regione del delta del Mekong e’ quello di prendere una imbarcazione da Phnom Phen in Cambogia con la quale si attraversera’ il confine via fiume e che allo stesso tempo vi dara’ modo di apprezzare la bellezza ed unicita’ di questa zona del Vietnam. Il percorso dura un giorno intero, ma e’ anche possibile estendere la permanenza di 1 o 2 giorni, alloggiando in tipiche homestay vietnamite, esperienza che abbiamo provato personalmente e che ci sentiamo di consigliarvi.

Articolo di Riccardo Carini, revisione dei testi e consigli pratici aggiuntivi di Christian Grimaccia – pubblicato nel mese di Agosto 2016 – InnViaggi Asia

Potrebbero interessarti anche le Guide Vietnam:

InnViaggi Asia raccomanda e collabora con…

Offerte & Last Minute Vietnam – Catalogo InnViaggi Asia

I commenti sono chiusi