Yogyakarta, anima di Java e tesoro dell’Indonesia

Yogyakarta, anima di Java e tesoro dell’Indonesia

A Yogyakarta la vita scorre ancora secondo i canoni di un tempo. Qui si custodisce la vera essenza della cultura giavanese. Scopri le Offerte Viaggio e Last Minute per Bali e l’Indonesia!

Yogyakarta è una tappa culturale durante un viaggio in Indonesia

Le tipiche architetture del tempio di Borobudur

La regione centrale dell’isola di Java custodisce la vera identità dell’Indonesia. È in questa regione, infatti, che ebbe origine la prima importante civiltà indianizzata dell’isola; ed è qui, inoltre, che nacquero i grandi sultanati islamici. Chi vuole conoscere le atmosfere legate e alle tradizioni culturali indonesiane più antiche non può che scegliere questa porzione dell’isola; chi desidera farsi travolgere dalla vera anima di Java non resterà deluso scegliendo come meta Yogyakarta.

Yogyakarta: una città sospesa, fra tradizioni autentiche e modernità

In un viaggio in Indonesia non può mancare Borobudur sull'isola di Java

Borobudur, uno dei più famosi siti archeologici dell’isola

Yogyakarta, principale località turistica di Java, è una città sospesa tra la voglia di conservare le proprie usanze e la tentazione di abbandonarsi a una modernità che negli ultimi anni si è fatta sempre più strada. Qui si può trovare ancora viva la lingua javanese più pura, si possono conoscere le tradizioni locali -tramandate con un entusiasmo unico- e soggiornare in un’atmosfera rilassata per scoprire incredibili meraviglie. La città, tutt’oggi governata da un proprio sultano e il cui kraton simboleggia il cuore della tradizione locale, ha anche un carattere moderno con i suoi bar e con le strade affollate e ricche di tabelloni pubblicitari. Nonostante questo ammodernamento, Yogyakarta sa conservare uno stile di vita tranquillo, da scoprire nel suo kampung posto a pochi passi dalle zone più trafficate.
La città, inoltre, è punto di partenza ideale per pianificare un tour nei più famosi siti archeologici d’Indonesia: Borobudur e Prambanan, infatti, sono da qui facilmente raggiungibili.

Il Kraton: da sfarzoso palazzo dei sultani a cuore culturale di Yogyakarta

Yogyakarta, anima di Java e tesoro dell'Indonesia

Uno degli splendidi padiglioni del Kraton, il Bangsal Kencana

Yogyakarta custodisce nel proprio centro storico una cittadella fortificata, il cui cuore è rappresentato dal maestoso palazzo dei sultani: il Kraton. Oltre 20.000 persone vivono in questo complesso che ospita una vera e propria comunità con il mercato, i laboratori artigianali di argento e batik, negozi, scuole e moschee. Camminando all’interno del Kraton si ripercorre idealmente la storia del luogo: il nucleo iniziale, infatti, venne costruito fra il 1755 e il 1756, per poi essere ampliato nel corso del regno di Hamengkubuwono I, primo sultano di Yogyakarta. Gli ambienti più interni, dallo stile prettamente europeo, furono invece aggiunti all’inizio del 1900. È un luogo ricco di fascino e suggestione, capace di ammaliare chiunque visiti Yogyakarta. È un susseguirsi di sale sfarzose, ampi cortili e splendidi padiglioni dove è possibile “toccare con mano” la tradizione locale: qui, infatti, gli inservienti vestono ancora il tipico abito javanese. Passeggiare fra i suoi spazi consente davvero di fare un salto nel passato.
Uomini e donne accedono al complesso grazie a due ingressi distinti, indicati dagli enormi draghi dei due sessi. Buona parte del Kraton è oggi un museo che accoglie i numerosi doni offerti dai monarchi europei ai sultani, oltre a strumenti della tipica orchestra indonesiana (gamelan) e a copie dei cimeli della famiglia reale (pusaka). Un’intera esposizione è poi dedicata al celebre sultano Hamengkbuwono IX e ai suoi affetti personali. Fulcro del tutto è, però, il Padiglione dorato detto Bangsal Kencana: maestosa e incredibile sala dei ricevimenti che, con il suo soffitto finemente ornato e imponenti colonne di teak scolpito, stupisce e incanta per la sua bellezza.
Esternamente, due piazze principali delimitano il Kraton a nord e a sud: quella settentrionale è ornata da due sacri waringin, alberi di baniano; quella meridionale presenta anch’essa due alberi simili ai precedenti che, secondo la tradizione, porterebbero fortuna a chi riesce a passarci in mezzo bendato.
All’interno del Kraton si susseguono concerti, spettacoli di wayang golek ed esibizioni di danza classica…Questo luogo è in assoluto il vero centro culturale di Yogyakarta!

Passeggiare come sovrani al Taman Sari di Yogyakarta

Taman Sari yogyakarta indonesia

Una delle splendide piscine del “Castello d’Acqua”

Nelle immediate vicinanze del Kraton, il Taman Sari permette di immergersi nella pace e nella tranquillità in cui il sovrano e la sua corte erano soliti passeggiare.

Il “Castello d’Acqua”, infatti, è ancora oggi un meraviglioso parco dove piscine, canali e splendidi palazzi creano un’atmosfera suggestiva. Una curiosità rende questo luogo ancor più interessante: secondo la leggenda, per mantenere il segreto sulle sue stanze più intime, il sultano fece uccidere l’architetto portoghese che progettò il complesso dal 1758 al 1765.

Mercati e botteghe: un tuffo nella cultura di Yogyakarta

Il Pasar Ngasem, il mercato degli uccelli, è senza dubbio un angolo molto caratteristico di Yogyakarta dove è possibile ammirare centinaia di specie in gabbie ornamentali. Non solo tortore, pappagallini e galletti animano questo luogo, poco distante dal Taman Sari: anche lucertole e altri animali sono esposti e in vendita al pubblico.
Nella porzione meridionale della città si trova, invece, il mercato principale. È un luogo molto suggestivo, animato, dove assaporare in pieno la tradizione locale javanese. Un’ampia parte accoglie i visitatori ed è riservata a numerosi batik e diversi capi di abbigliamento; ma la porzione più interessante è  costituita dalla vecchia sezione posta sul retro. Sempre affollata di warung e banchi di frutta e verdura, è un vero e proprio mercato tradizionale. Al primo piano, poi, merita una visita lo straordinario assortimento di rempah rempah: un’incredibile varietà di spezie, per essere inebriati da colori e profumi caratteristici di queste terre!

kota gede yogyakarta indonesia

Uno dei vicoli suggestivi che si possono ammirare a Kota Gede

Assolutamente imperdibile, infine, è Kota Gede: prima capitale del regno di Mataram, è oggi una delle principali attrazioni di Yogyakarta per le tante botteghe in cui si lavora l’argento. Monili in filigrana, scatole decorate a mano e gioielli arricchiscono i piccoli negozi…Davvero difficile resistere alla tentazione di dedicarsi a qualche acquisto e di regalarsi un ricordo della cultura indonesiana!

Cosa aspetti, allora, ad organizzare un tour alla scoperta di Yogyakarta? Tutta la bellezza di questi luoghi ti sta aspettando!

Potrebbero interessarti anche le Guide Indonesia:

InnViaggi Asia raccomanda e collabora con…

Offerte & Last Minute Bali & Indonesia – Catalogo InnViaggi Asia

 

I commenti sono chiusi