Parco Nazionale di Bromo: natura d’Indonesia fra le pendici di incredibili vulcani

Parco Nazionale di Bromo: Indonesia tra le pendici di incredibili vulcani

Nella porzione est di Java, nota anche con il nome di Java Timur, vi aspettano vette incredibili e vulcani ancora attivi, nonché panorami mozzafiato. Ma l’attrazione principale è il Parco Nazionale di Bromo-Tengger-Semeru. Il Gunung Bromo, la montagna che dà il nome all’area protetta, è infatti un vero e proprio monumento naturale, divenuto nel tempo protagonista di tantissime leggende e perfetto da fotografare. Scoprite le Offerte Viaggio e Last Minute per Bali e l’Indonesia!

Una delle attrazioni principali in indonesia è rappresentata dal Parco Nazionale di Bromo-Tengger- Semeru

Le splendide vette del Parco Nazionale di Bromo

Gunung Bromo: un angolo di Java tra leggende e panorami incredibili

Parco Nazionale di Bromo: natura d’Indonesia fra le pendici di incredibili vulcani

La magnifica imponenza del Gunung Bromo

Il Gunung Bromo, con i suoi 2392 metri sul livello del mare, è una vetta relativamente alta.  Ma il suo fascino non risiede tanto nella sua imponenza quanto, piuttosto, nello scenario in cui è inserito. Insieme alle cime del Kursi (2581 metri) e del Batok (2440 metri), il Gunung Bromo è infatti uno dei vulcani emersi dall’antica caldera del Tengger.

Lo spettacolo creato da queste vette è assolutamente unico, uno degli angoli di Indonesia più suggestivi. A poca distanza, un’altra montagna arricchisce ulteriormente il paesaggio: è il Gunung Semeru, la cima più alta di Java (3676 metri) e uno dei vulcani più attivi del Paese.

Il periodo migliore per visitare il Gunung Bromo, e per le escursioni, coincide con la stagione secca, che va da aprile a ottobre. Diversi itinerari vi permetteranno di raggiungere la sommità del vulcano. Quello di Wonokitri passa da nord-ovest mentre quello di Ngadas parte da sud-ovest. Ma il più frequentato è quello che parte da Probolinggo, una località situata a nord-est del monte.

In cammino per raggiungere Gunung Bromo: uno spettacolo della natura!

Come già accennato, la stagione migliore per un’escursione al Gunung Bromo è quella secca. Durante questo periodo la visibilità è buona per tutto il giorno, ma talvolta la foschia può rendere il panorama meno emozionante. Per questo, il momento ottimale per godere di tutta la bellezza di questo luogo è l’alba, con le sue luci tenui e l’aria limpida.

Qui potrete scegliere tra diversi gli itinerari che permetteranno davvero a tutti di godere di questa meravigliosa parte di Java. I gradi di difficoltà sono differenti e sarà sufficiente scegliere quello più adatto alle vostre esigenze, tra quelli del Parco Nazionale di Bromo.

gunung bromo indonesia

Sono necessari ben 253 scalini per raggiungere la vetta

Partendo da Probolinggo, ad esempio, sceglierete il percorso più semplice e frequentato tra quelli che conducono al Gunung Bromo. L’itinerario porta prima a Sukapura, poi continua verso Ngadisari, per arrivare infine a Cemoro Lawang. Da qui, un’ora di cammino permette di raggiungere le pendici del Gunung Bromo, scendendo lungo la parete del cratere e attraversando il Mare di Sabbia (Laotian Pasir). Una volta superata la pianura di lava da Cemoro Lawang, 253 scalini vi condurranno fino alla vetta del vulcano. Qui, lo sguardo si perde tra il cratere fumante e le cime illuminate dal sole. Uno spettacolo naturale veramente indimenticabile.

Da Cemoro Lawang parte un itinerario che consente di salire anche al Gunung Penanjakan (2770 metri), la cima più alta del cratere esterno. Da questa vetta il Gunung Bromo resta sullo sfondo, con il Gunung Semeru più in lontananza. Qui è impossibile non aver voglia di scattare delle fotografie. Lo farete anche voi e una volta tornati a casa saranno uno splendido ricordo di questa esperienza!

Il percorso che inizia a Wonokitri, invece, è perfetto per gruppi poco numerosi che desiderino raggiungere assieme la cima del Gunung Penanjakan. Dal punto di partenza, si giunge a Dingklik dove, stando sul bordo del cratere, è possibile godere di un panorama davvero incredibile. Da qui si apre il percorso che, in 4 Km, porta al Gunung Penanjakan. Il paesaggio ammirabile da questa cima è ancor più straordinario e ripagherà di gran lunga le vostre fatiche!

Gunung bromo cratere di tenger indonesia

Il cratere di Tengger visto dall’alto

Una valida alternativa è rappresentata da un’escursione all’interno del cratere, partendo da Ngadas, una località situata a sud ovest del Gunung Bromo. Si tratta di un percorso decisamente impegnativo, ma sarete ampiamente ripagati della fatica! Da Ngadas in 2 km raggiungerete Jemplang, località situata sul bordo del cratere. Altre tre ore di cammino, per 12 km, consentono di attraversare il fondo del cratere di Tengger per raggiungere poi il Gunung Bromo e proseguire, infine, per Cemoro Lawang.

Il Bromo: un territorio carico di leggende e suggestione

Il Parco Nazionale di Bromo non è semplicemente un luogo in cui la natura sa esprimersi con tutta la sua forza e il suo fascino, ma è anche un paesaggio che nella cultura javanese ha ispirato innumerevoli miti e curiose leggende. Una ad esempio narra che il cratere del Gunung Tengger sia stato scavato con mezza noce di cocco da un orco, follemente innamorato di una bellissima principessa…

La festa di Kasada nel parco nazionale di bromo in indonesia

I Tengger risalgono sul vulcano durante la festa di Kasada

Il Bromo riveste anche una particolare importanza dal punto di vista religioso per i Tengger, etnia hindu che ancora oggi abita la montagna. Queste genti vivono qui dal XVI secolo quando, sfuggendo alla diffusione dell’Islam (che causò la caduta del regno di Majapahit), si rifugiarono qui.

Secono i Tengger, il Bromo apparteneva in passato al regno del Re Joko Seger e della regina Roro Anteng. I sovrani, non potendo avere figli, chiesero alla divinità del vulcano di dare loro un erede. Il dio superò il loro desiderio, dato che nacquero ben 25 figli! In cambio di tanta grazia, però, chiese che il più giovane (di nome Dian Kusuma) venisse immolato sul rogo. La regina di rifiutò di mantenere questa promessa, ma Dian si sacrificò con coraggio per salvare il regno.

Al di là di ogni leggenda, ancora oggi qui si tiene la festa di Kasada. E in questa occasione i Tengger, per placare la montagna, salgono sulla cima del Bromo offrendo al cratere del vulcano beni, ortaggi, polli e denaro.

Cosa aspettare, dunque, ad organizzare un tour alla scoperta del Parco Nazionale di Bromo? La bellezza di questi luoghi vi sta aspettando!

Potrebbero interessarti anche le Guide Indonesia:

InnViaggi Asia raccomanda e collabora con…

Offerte & Last Minute Bali & Indonesia – Catalogo InnViaggi Asia

I commenti sono chiusi