Chiang Mai

Chiang Mai e la Thailandia del Nord

Paesaggi del Nord della Thailandia

Thailandia: Paesaggi del Nord

Cose da vedere e fare a Chiang Mai
Consigli utili per visitare Chiang Mai
Quando andare a Chiang Mai

Per i thailandesi, Chiang Mai è un tesoro nazionale, un vero simbolo culturale. Per i viaggiatori di tutto il mondo, un luogo eccezionale per rilassarsi e godere delle meraviglie artistiche, culturali e naturalistiche, che hanno reso il nord del paese una tappa imprescindibile, per chiunque attraversi il regno del Siam.

Oltre le grandi pianure del nord troverete, infatti, le maestose montagne del Myanmar e del sud-ovest cinese e un clima che da tropicale, gradualmente, diventa più temperato, rendendo fertile la terra. Una terra che anticamente era chiamata Lanna, “la terra di un milione di risaie”. Una grande regione rimasta indipendente fino all’inizio del 1900, con un proprio stile artistico e architettonico.

Per questo, anche oggi che la sua capitale Chiang Mai è diventata uno dei centri turistici più affermati e popolari di tutto il Paese, nonché seconda città della Thailandia, quest’area riesce a conservare un’autenticità e un’atmosfera senza paragoni. Chiang Mai poi rimane la meta perfetta per partire alla scoperta dei villaggi e delle tribù di collina, ma anche una città divertente, stracolma di cultura e di vivaci mercati, con un affascinante Old Quarter, sorto entro le mura di un lungo e antico fossato quadrato di pietra. Qui potrete passare anche una settimana: avrete sempre qualcosa da fare.

Avrete solo l’imbarazzo della scelta: escursioni a dorso di elefante, pernottamenti presso le antiche tribù della montagna, trekking, corsi di cucina thai, massaggi, avventure in mongolfiera, itinerari in mountain bike, incontri di thai boxe, arrampicate libere, mini crociere sul fiume, illimitate possibilità di shopping ed escursioni nei parchi nazionali.

Questo è ciò che può offrire Chiang Mai. E se tutto ciò non dovesse essere sufficiente, potrete “ripiegare” sulle visite ai templi, sui tour eno-gastronomici, o sugli imperdibili mercatini notturni. A Chang Mai non manca neanche un’energetica ed eclettica vita notturna, adatta a tutti i gusti e a tutte le età.

Yee Peng Festival

Yee Peng Festival – Chiang Mai

Le maggiori attrazioni della città di Chiang Mai si trovano entro le mura della città antica, circondate da un fossato e caratterizzate da artistiche porte di accesso. La città conta oltre 300 templi, quanto quelli della ben più grande Bangkok. Con un’architettura e delle decorazioni, però, profondamente differenti rispetto al resto della Thailandia. Elaborati intarsi nel legno e colorate pitture murali, sono, infatti, caratteristiche dello stile Lanna, tra XIII e XIV secolo. Tre o più livelli di strutture a ombrello adornano la cima dei templi, mentre leoni di pietra sorvegliano l’ingresso degli stupa, monumenti buddisti, che testimoniano l’influenza birmana.

Wat Chedi Luang

Wat Chedi Luang – Chiang Mai

Spostandosi oltre i confini della città, lontano dalla sua profonda e artistica spiritualità, Chiang Mai è comunemente conosciuta per essere la base di partenza per i trekking nelle montagne del nord. Ma il focus di queste escursioni non è come nella maggior parte del mondo, il lussureggiante paesaggio, bensì le tribù che lo popolano. Oltre centomila turisti ogni anno, visitano queste terre e per godere della genuina accoglienza che queste popolazioni destinano agli stranieri. Si tratta infatti, di quegli uomini e donne che, grazie alla loro eleganza d’animo e gentilezza, hanno contribuito a far conoscere la Thailandia come il Paese del sorriso in ogni parte del mondo.

Lo staff di InnViaggi, con personale italiano residente in Asia, metterà a vostra completa disposizione tutta la propria competenza e professionalità, per realizzare con voi un tour personalizzato, nel pieno rispetto dell’autenticità, della cultura e della bellezza di Chiang Mai e dell’antica spiritualità della Thailandia settentrionale.

scopri le nostre offerte

Cose da vedere e fare a Chiang Mai

Wat Phra Singh

Wat Phra Singh – Chiang Mai

Vi consigliamo una visita al tempio Wat Phra Singh, situato nella parte antica della città. Fondato nel 1345, questo complesso è uno dei centri religiosi più importanti della Thailandia nonché perfetto esempio di architettura Lanna. Al suo interno potrete ammirare pitture murali sugli usi e costumi Lanna. Il Wat Para Singh è anche il centro delle famoso festival dell’acqua – il Songkran – che ogni anno si svolge a metà di Aprile.

Nelle vicinanze vi attende il Wat Chedi Luang, un enorme chedi in rovina che domina la strada di Phra Pokklao. Costruito nel 1391, fu distrutto da un terremoto nel 1545 e interamente ricostruito dalla principessa Sirindhorn. Sul lato nord del chedi, vedrete pubblicizzata una “Monk Chat” per tutti quei viaggiatori che desiderano incontrare e parlare personalmente con un monaco buddista.

Il Wat Chiang Man è, invece, il più antico tempio entro le mura cittadine. Eretto nel 1296 da re Mengrai, fondatore di Chiang Mai,  ospita due famose immagini del Buddha. La più grande delle due, la Phra Sila o pietra del Buddha, è un bassorilievo importato dall’India o dallo Sri Lanka ben 2500 anni fa. La più piccola, conosciuta come il Buddha di Cristallo, avrebbe invece il potere di guidare la stagione delle piogge.

Con il Wat Suan Dork avrete l’occasione di visitare un complesso di templi, costruito nel lontano 1383 e originariamente adibito a giardino per la famiglia reale. Oggi ospita il loro cimitero mentre la cappella principale preserva una gigantesca immagine di bronzo del Buddha, vecchia di oltre cinque secoli.

A Chang Mai, un altro monastero da visitare è Il Wat U Mong, fatto costruire da re Mengrai nel 1296 per quattro monaci cingalesi. Eretto in fondo a una lunga strada perpendicolare alla Suthep Road, presenta influenze birmane e antiche celle di meditazione sotterranee, ravvivate da pitture murali risalenti al XV secolo.

Wat Phra Doi Suthep

Wat Phra Doi Suthep – Chiang Mai

Uno dei più importanti e famosi simboli di Chiang Mai, rimane il Wat Phra Doi Suthep, il tempio-montagna costruito nel 1383 con un chedi che ospita le reliquie del Buddha. Questo chedi, interamente coperto da lamine d’oro, è situato al centro di un cortile di marmo. Il tempio si trova a 15 chilometri dalla città e ad oltre mille metri di altezza. La rapida scalinata di 290 gradini vi condurrà in cima al Wat da cui potrete godere di una spettacolare vista panoramica su Chiang Mai.

Merita una visita il Chiang Mai City Artist and Cultural Center, un’elegante abitazione istituzionale del 1920, oggi adibita a museo della storia, dei costumi e della cultura della città.

Se volete accostarvi alla storia e all’arte dei Lanna, il National Museum mette a disposizione una collezione di immagini Buddiste, di oggetti di artigianato e di preziose ceramiche.

Un chilometro a nord dell’autostrada, in direzione di Thanon Chotana, troverete il Tribal Museum, un museo etnologico che vi permetterà invece di conoscere la cultura di ciascuna delle nove tribù di collina, presentata attraverso usanze, costumi e rituali caratterizzanti.

Night Bazaar

Night Bazaar – Chiang Mai

Tra le principali attrattive turistiche di Chiang Mai vi segnaliamo il Night Bazaar domenicale di Ratchadamnern Road, che non ha eguali in tutta la Thailandia. Vi consigliamo una lunga passeggiata tra i musicisti di strada, gli  street food e i prodotti artigianali. Gli articoli esposti al Sundey Market provengono da tutta la regione del nord, ma vengono esposti solo prodotti del one product one village, ovvero, i prodotti qualitativamente migliori realizzati dagli artigiani di ogni villaggio.

Elephant Park

Elephant Park – Chiang Mai

Per gli appassionati di animali, a nord di Chiang Mai segnaliamo l’Elephant Nature Park, una sorta di ospedale per il recupero degli elefanti malati o feriti. Per organizzare una visita è necessario prenotare con anticipo. Il parco è spesso completamente riservato per alcune settimane consecutive.a Chiang Mai

Consigli utili prima di visitare Chiang Mai

Hill Tribe

Hill Tribe – Chiang Mai

1) A Chiang Mai sono molte  le offerte per escursioni e trekking nei vicini villaggi delle tribù di collina. Tuttavia a questa grande offerta non sempre corrispondono buoni standard qualitativi, sia in termini di autenticità che di comfort. Lo staff di InnViaggi, con personale italiano residente in Asia, saprà suggerirvi e consigliarvi nella scelta del trekking più vicino alle vostre esigenze e aspettative.

2) I Massaggi in Thailandia sono considerati una parte essenziale del benessere quotidiano di ogni individuo. Se siete interessati ad apprendere l’arte del massaggio Thai sappiate che a Chiang Mai vi sono i migliori corsi di tutta la Thailandia.

3) I corsi di cucina Thai rappresentano un’altra delle offerte più apprezzate di Chiang Mai. Generalmente le lezioni includono un’introduzione alle spezie e alle erbe della Thailandia, un tour nei mercati locali, esempi pratici e un libro di ricette.

4) Assistere ad un incontro di Thai Boxe, o Muay Thai, al Kawila Boxing Stadium può essere un’esperienza interessante. Sappiate che i match, in genere, si svolgono nel fine settimana, ma è bene informarsi presso la TAT, per capire quali siano gli autentici incontri e quali delle semplici esibizioni.

5) Le opportunità di shopping a Chiang Mai sono veramente molte. Tuttavia, nei pressi della città è possibile vedere direttamente all’opera eccellenti artigiani. Dai maestri di Ban Tawai, esperti nelle sculture di legno, ai vasai che si trovano in direzione di San Kamphaeng. Senza trascurare i maestri dell’arte della lacca, che consiste nell’applicare di sottili strati di resina, su legno o vimini intrecciati.

Quando andare a Chiang Mai

La Thailandia è caratterizzata da due stagioni, quella umida ed estiva (da maggio a ottobre) e quella secca e invernale (da novembre ad aprile). Solitamente i mesi di marzo, aprile e maggio sono i più caldi dell’anno.

A Chiang Mai e nel nord-est del Paese il clima è generalmente più mite rispetto a Bangkok. Sempre tropicale, ma meno umido, più fresco e gradevole durante i mesi invernali. Anche qui le piogge sono concentrate in concomitanza dell’arrivo del monsone di sud-ovest (tra maggio e ottobre), ma una bassa media annuale di precipitazioni permette al turista di visitare Chiang Mai in ogni momento dell’anno.


InnViaggi Asia raccomanda e collabora

Logo TripAdvisor

Logo Lonely Planet

Offerte & Last Minute – Catalogo InnViaggi Asia


I commenti sono chiusi