Isola di Koh Samet

Isola di Koh Samet

L’isola del Sole

 

Le spiagge di Koh Samet

Le spiagge di Koh Samet

Chiamata dai thailandesi Koh Kaew Phitsadan, ossia isola gioiello, Koh Samet deve il suo nome all’albero Samet che vi cresce rigoglioso, fornendo il materiale per le tipiche imbarcazioni da pesca.

Questa piccola isola misura appena 13 km2 e si trova a soli 150 km dalla capitale Bangkok.

Koh Samet è stata scoperta turisticamente agli inizi degli anni ’80 ed è ben presto divenuta una meta famosa perché è una vera e propria oasi di pace, capace di offrire alcune delle più belle spiagge della Thailandia. Koh Samet, insieme a Laem Ya e ad altre isole circostanti, fa parte di un Parco nazionale istituito nel 1981.

Snorkeling a Koh Samet

Il clima

Koh Samet, a differenza di altre isole della Thailandia, gode di un microclima particolarmente secco e asciutto, elemento che la rende perfetta per essere visitata anche durante la stagione delle piogge che cade tra maggio e settembre.

scopri le nostre offerte

Una posizione strategica per visitare la Thailandia

Attualmente l’isola ha ampliato i suoi servizi turistici ed è divenuta un luogo perfetto in cui trascorrere una rilassante vacanza balneare. La sua vicinanza a Bangkok (1 ora e 30 dall’aeroporto) la rende inoltre uno strategico punto di partenza per visitare la capitale della Thailandia.

In occasione delle festività nazionali, l’isola di Koh Samet è presa d’assalto dagli stessi thailandesi. Se dunque intendete trascorrere una vacanza all’insegna dell’assoluto relax, vi consigliamo di evitare queste ricorrenze, che comunque non si protraggono mai per più di 2-3 giorni.

Cosa fare a Koh Samet?

Mare a Koh Samet

Attrazioni e attività tipiche dell’isola sono le escursioni in barca, organizzate da hotel e resort. Le destinazioni di questi tour sono le isole vicine e le scogliere circostanti, luoghi ideali per lo snorkeling e le immersioni. Lungo la spiaggia avrete invece la possibilità di rilassarvi o di affittare windsurf, hobiecat (piccoli catamarani a vela) e kayak.

La popolarità di Koh Samet sembra crescere di anno in anno, ciò è dovuto alle attraenti strutture ricettive, alla sempre migliore qualità di  ristoranti e locali, specialmente in prossimità delle spiagge più famose. Lungo le coste è vietato l’uso delle moto d’acqua: quest’attività rischia infatti di danneggiare le formazioni coralline circostanti. Non stupitevi tuttavia se qualche volta stanno gli stessi isolani a trasgredire…

InnViaggi, in ogni caso, è a favore di un turismo sostenibile, che rispetti l’ambiente naturale e ogni luogo visitato, pertanto vi sconsigliamo di utilizzare questi mezzi nelle zone protette, e vi invitiamo ad essere testimoni di un turismo responsabile, che contribuisca alla salvaguardia del Parco Marino Naturale Thailandese.

Tra le più belle spiagge della Thailandia

Wind surf a Koh Samet

Le spiagge più belle e attrezzate si trovano nella costa orientale dell’isola e sono Hat Sai Kaew e Ao Wong Deuan. Il resto della costa è invece molto tranquillo e adatto a chi non ama stare in spiagge troppo frequentate.

La spiaggia di Hat Sai Kaew, letteralmente ‘sabbia di diamante’, è lunga più di 1 km ed è la più bella di tutta Koh Samet. Al tramonto la spiaggia si illumina grazie alle luci di bar e ristoranti locali. Qui potrete trascorrere splendide serate e assaporare una delle più buone cucine di tutta la Thailandia. Ovviamente a base di pesce!

Molti ristoranti sulla spiaggia offrono le proprie prelibatezze su cuscini orientali e tavolini bassi, impreziositi da lampade ad olio. La location perfetta per una cena romantica

Altrettanto bella è la spiaggia di Ao Hin Khok, con gli splendidi scogli di granito. Questa spiaggia è separata da Hat Sai Kaew da un promontorio roccioso sul quale potrete ammirare la statua di una sirena. Superato un altro promontorio arriverete invece nella pittoresca baia di Ao Phai. Peccato che la spiaggia, molto bella, sia spesso altrettanto affollata.

Proseguendo a piedi lungo il litorale roccioso, oltre Ao Wai, incontrerete Ao Kiu Na Nok e qui troverete ad attendervi un’altra incantevole spiaggia. A questo punto, con soli 5 minuti di cammino, raggiungerete il lato occidentale dell’isola e al calar del sole potrete ammirare un magnifico tramonto tropicale.

Pesca al tramonto

Sul lato occidentale troverete la spiaggia di Hat Ao Phrao (la baia delle noci di cocco). Questa parte dell’isola è molto più tranquilla rispetto a quella opposta, ed è dunque adatta a chi desidera una vacanza più rilassante e tranquilla rispetto a quella offerta dalla mondana costa orientale.

In conclusione, se siete alla ricerca delle più belle spiagge thailandesi, l’isola di Koh Samet è quella giusta. Ogni angolo vi sorprenderà per il mare, per la vegetazione o per la piacevolissima vita notturna!


InnViaggi Asia raccomanda e collabora

Logo TripAdvisor

Logo Lonely Planet

Offerte & Last Minute – Catalogo InnViaggi Asia


I commenti sono chiusi