Vietnam del Nord: Hanoi, Sapa e Halong Bay

Visitare il Vietnam del Nord, tra Hanoi, Sapa e Halong Bay

Visita Hanoi e il Vietnam del nord con il Tour Operator InnViaggi.

Cose da fare e vedere nel Vietnam del Nord
Consigli utili per visitare il Vietnam del Nord
Quando andare nel Vietnam del Nord

Il meglio del Vietnam del nord è rappresentato da Hanoi, Sapa e Halong Bay.  Qui potrete spaziare dal mare alle verdissime risaie dell’entroterra e conoscere le usanze delle tribù di collina, sempre pronte ad accogliere il viaggiatore con abiti sgargianti e  il sorriso più aperto.

Hanoi, il Drago Rampante del Vietnam

Hanoi è la piccola ed elegante capitale del Vietnam, anche conosciuta come “Thang Long” o Drago Rampante. Una città dalla storia millenaria che offre al visitatore un’esperienza unica e sfaccettata. Da una parte le eleganti strutture coloniali e l’impianto costituito da ampi boulevard alberati, dall’altra piccole vie brulicanti di colori e attività e rilassanti laghetti. Per goderne appieno vi consigliamo una passeggiata sul lago Hoan Kiem e una visita nei musei. Potrete in questo modo ricostruirne usi e costumi e un pò di storia. Oppure un tour fra le piccole botteghe artigiane e i numerosissimi e vivaci bar-ristorante, dove potrete entrare a contatto con la gente del posto.

Nei dintorni di Hanoi potrete, invece, visitare le fertili terre che si aprono sul delta del fiume Rosso, un paesaggio unico, che alterna antiche dighe, templi e pagode. Ma Hanoi è soprattutto la base ideale per i viaggiatori che vogliono esplorare il Vietnam del nord nella sua interezza. A soli 90 km dalla costa, si trova in una posizione perfetta per raggiungere la splendida baia di Ha Long a Quang Ninh, le fiabesche grotte di Tam Coc-Bich Dong e le famose etnie di Sapa, Mai Chau e Ha Giang.

Esplora le oltre tremila isole di Halong Bay, nel Vietnam del nord.

Halong Bay

Con oltre 3000 isole e faraglioni che emergono da un mare colore smeraldo, Halong Bay vi offrirà uno degli scenari più spettacolari di tutta l’Asia.

Già patrimonio dell’Unesco, nel 2011 è stata dichiarata anche seconda meraviglia del mondo. Un suggestivo ventaglio di isolette ricoperte da una lussureggiante vegetazione e segnate da una moltitudine di grotte, cesellate negli anni dal vento e dalle onde. Con buona pace della leggenda, che vorrebbe, invece Halong Bay creata dai colpi di coda di un gigantesco drago… D’obbligo un’escursione in kayak tra questi grandi faraglioni e una notte a bordo di una tradizionale giunca vietnamita.

Lo staff di InnViaggi, con personale italiano residente in Asia, metterà a vostra disposizione tutta la propria competenza e professionalità per garantirvi un tour personalizzato nel pieno rispetto della bellezza, del comfort e della storia del Vietnam del nord. Contattateci!

Sapa e le sue etnie

Proseguendo il vostro viaggio verso nord-ovest, in direzione delle magnifiche Alpi Tonkinesi, troverete infine ad attendervi Sapa, con il suo mosaico di panorami mozzafiato e coloratissime etnie. Costruita nel 1922 durante il periodo coloniale francese, Sapa conserva uno charme autentico, fatto di mercatini etnici e prodotti artigianali e tutte le qualità dei paesi di montagna. Dai vietnamiti è definita la Città della Nebbia, ma non spaventatevi. Sapa saprà offrirvi momenti di grande relax, un clima pungente, ma gradevole, e uno scenario davvero fiabesco. Soprattutto col salire della nebbia, quando vedrete i terrazzamenti che scendono a valle e gli edifici del quartiere antico, scomparire un pò alla volta nella foschia… Uno spettacolo surreale e molto, molto suggestivo!

Cosa fare e vedere nel Vietnam del Nord

  • Sapa e le meraviglie del Vietnam del nordCome prima cosa vi consigliamo di visitare il meraviglioso Vietnam Museum of Ethnology che mette a disposizione un’incredibile collezione di arte e oggetti di uso quotidiano appartenenti alla storia vietnamita.a
  • Un’altra attrattiva da non perdere è il Tempio della Letteratura o Van Mieu, un gioiello di architettura Vietnamita dell’XI secolo che ospita la prima e più importante università del paese.
  • Mettete in programma anche una visita all’Ho Chi Minh Mausoleum Complex che racchiude, come nella migliore tradizione comunista il sarcofago di vetro con le spoglie di Ho Chi Minh.  Un personaggio di elevata statura morale e politica che ancora oggi, a quasi cinquant’anni dalla morte, porta molti vietnamiti a pregare all’interno del mausoleo.
  • Ad Hanoi dedicate qualche ora all’antico quartiere sviluppato intorno al leggendario lago Hoan Kiem. Secondo il mito, il cielo avrebbe inviato all’imperatore Ly Thai To una magica spada, utilizzata per cacciare i cinesi. E a guerra terminata, una gigantesca tartaruga l’avrebbe inabissata nelle profondità del lago, riconsegnandola agli dei.
  • Non trascurate la cucina locale…Volete sapere cosa c’è nel menù di Hanoi? Ogni tipo di prelibatezza. A partire dalla famosa specialità di cha ca (filetti di pesce alla brace) fino a un’accurata selezione di piatti internazionali.
  • Visitate i villaggi dell’artigianato. Qui potrete acquistare le ceramiche di Bat Trang, manufatti in legno e i vestiti di seta di Van Phuc. Egustare i delicati noodle di So.
  • Da non perdere la Pagoda dei Profumi. Situata a circa 60 km a sud-ovest di Hanoi, è un complesso di pagode e santuari buddisti costruiti sulle pareti delle rocce calcaree delle montagne di Houng Tich. La Pagoda dei Profumi è l’attrazione principale della zona.
  • Passate due giorni ad Halong Bay. Immergersi nella bellezza di questa baia è un must di ogni viaggio in Vietnam. Esplorare le sue acque verde smeraldo con un giunca tradizionale è un’esperienza che da sola vale il prezzo di un’intera vacanza in Vietnam.
  • Non dimenticate Sapa, assolutamente da vedere per i suoi mercati etnici, le tribù della collina, la grazia architettonica francese e gli scorci della natura avvolti nella nebbia. Senza dimenticare le montagne Hoang Lien, che con i loro 3143 metri, rappresentano il picco più alto del Vietnam del nord, perfetto per il trekking e le escursioni.
  • Il Tour Operator InnViaggi organizza viaggi personalizzati nel Vietnam del nord.Infine Bac Ha, situata a 80 km da Sapa, ma meno turistica di quest’ultima. Questa cittadina è diventata popolare grazie alla natura circostante. Qui l’arrivo della primavera è seguito da un’esplosione di fiori, che rappresentano, per chi sceglie questo periodo per visitare Il Vietnam, uno dei più bei ricordi di viaggio.i

Consigli utili per visitare il Vietnam del Nord

Il Vietnam è un paese che si estende per circa 1800 km. Un’imponente striscia di terra che corre dalle montagne del nord fino alle zone tropicali del delta del Mekong. Questo significa che troverete un clima molto diverso tra le regioni meridionali calde e le regioni settentrionali fredde. Al nord in particolare, l’ inverno è freddo e si protrae da novembre ad aprile. Vi consigliamo, quindi, di scegliere la stagione in cui visitare il Vietnam in base alle zone che desiderate visitare e alle attività che intendete svolgere.

Nel Vietnam del nord e ad Halong Bay, da febbraio ad aprile il tempo è spesso piovoso e una nebbia eccessiva potrebbe compromettere la visibilità dei luoghi. Nel periodo estivo invece, sono le tempeste tropicali a mettere potenzialmente a repentaglio le escursioni in barca.

Se invece state pianificando un soggiorno a Sapa, ricordatevi di portare dei vestiti invernali. Si tratta, infatti, di una città di montagna e dopo le nevicate, le temperature possono tranquillamente scendere sotto lo zero.

I tour proposti da InnViaggi sono stati pensati e creati per chi voglia assaporare l’autenticità di un viaggio, nel rispetto delle tradizioni locali, senza rinunciare alle migliori strutture ricettive. Con personale italiano qualificato e residente in Asia, lo staff di InnViaggi è pronto a personalizzare la vostra esperienza realizzando ogni vostro desiderio. Potrete avere maggiori informazioni sul nostro Tour del Vietnam del Nord leggendo o contattando i nostri consulenti.

Quando andare nel Vietnam del Nord

La posizione geografia e la conformazione territoriale, rendono il Vietnam del nord visitabile in ogni stagione dell’anno. Ricordatevi, però, che al centro-nord incontrerete precipitazioni più intense e un alto tasso di umidità durante i mesi estivi. Mentre nel periodo invernale, da febbraio ad aprile, troverete temperature più miti, che scendono sotto lo zero solo sui rilievi montuosi.

InnViaggi Asia raccomanda e collabora

Offerte & Last Minute – Catalogo InnViaggi Asia


Leggi anche:

Save

Save

Save

I commenti sono chiusi