Sapa – Vietnam del nord

Sapa (Sa Pa) e l’estremo nord del Vietnam

Sapa è sinonimo di natura e tradizioni. Tra le valli e i villaggi in cui dimorano le minoranze etniche del Nord del Vietnam il tempo pare essersi fermato e la vita scorre silenziosa seguendo i ritmi dettati da madre natura. Leggi le Offerte viaggi e i Pacchetti vacanze Vietnam di InnViaggi Asia, scopri i nostri Last minute…

Sa Pa risaie vietnam

Le tipiche risaie a terrazza nei dintorni di Sapa – Vietnam

Sapa (o Sa Pa) si trova nella provincia di Lao Cai nell’estremo Nord del Vietnam, una vasta zona che segna il confine con la Cina. Fare un viaggio qui significa percorrere strade che si snodano attraverso le montagne, ammirare risaie verdeggianti che sollevano leggere nebbie, godere di cascate, parchi naturali e villaggi tribali. Nella zona di Sapa vivono infatti cinque minoranze etniche: Mong, Dao, Tay, Giay e Xa Pho.

La stagione ideale per visitarla è compresa nei mesi di aprile-maggio e settembre-ottobre. Durante questi periodi, infatti, crescono bellissimi alberi da frutto tipici delle zone temperate, come peschi e pruni. E hanno il loro acme le colture di erbe medicinali molto utilizzate per i rimedi tradizionali.

chiesa sapa vietnam

La chiesa coloniale nel centro di Sapa – Vietnam

La piccola cittadina di Sapa (che conta circa 40 mila abitanti) si trova a un’altitudine di 1650 metri ed è chiusa dai monti dell’Hoang Lien o “Alpi del Tonchino“. Qui potrete godere di un’aria deliziosamente fresca che, non a caso, sedusse i coloni francesi nel XX secolo. Francesi che ci hanno tramandato un’immagine di Sapa in stile “montagna incantata”.

La piccola chiesa nella piazza centrale e alcune abitazioni coloniali sono un segno ancora tangibile del loro passaggio. La chiesa coloniale merita sicuramente una visita durante la messa serale, quando le anziane donne vestite con abiti tradizionali recitano preghiere cattoliche in lingua vietnamita e con grandissima intensità!

Dopo la fine della guerra Sapa è diventata anche il simbolo dello sviluppo turistico nazionale. Scoperta prima dai viaggiatori indipendenti in cerca di nuove destinazioni di interesse ambientale ed etnologico, è stata poi frequentata dalla media borghesia vietnamita, attratta dal clima più fresco rispetto a quello di Hanoi e dalla curiosità nei confronti delle popolazioni locali.

Grazie all’apertura del Victoria Sapa Hotel e al collegamento con il Victoria Express (lussuoso e romantico treno proveniente da Hanoi), oggi Sa Pa è una meta di indubbio interesse nel panorama vietnamita.
La cittadina appare come un centro in cui etnie locali e viaggiatori si confondono, e costituisce una nuova attrazione legata saldamente all’identità della popolazione locale.

Cosa fare e vedere a Sapa ?

Il colorato e ricco mercato di Sa Pa

Tessuti ricamati nel variopinto mercato di Sa Pa

Dal sagrato della chiesa, nella piazza centrale e a scendere lungo la ripida gradinata che conduce alla via Cau May, Sapa è un unico grande mercato che si anima al calar del sole. in questo momento della giornata aprono le botteghe e i banchetti di prodotti artigianali. Qui troverete davvero di tutto. Mobili etnici, sacche e tessuti ricamati, pipe da oppio, tamburi. Ma anche scarpe, giocattoli, orologi, oggetti e utensili per la casa. Insomma, un vero bazaar per tutti i gusti!
Il sabato è il giorno di maggior animazione, quando arrivano le donne yao, con i loro turbanti di stoffe scarlatte e gli hmong, dai vestiti indaco.

Le serate del fine settimana sono invece quelle in cui si svolge il cosiddetto “mercato dell’amore“. Nulla di equivoco, anzi: come vuole la tradizione i ragazzi e le ragazze tra i 13 e i 16 anni di tutti i villaggi si incontrano a Sapa per conoscersi e corteggiarsi.

Vista eccezionale dal passo di Tram Ton in Vietnam

Vista eccezionale dal passo di Tram Ton – Vietnam

Oltre ai sentieri che attraversano le risaie, i dintorni di Sapa comprendono una moltitudine di villaggi etnici racchiusi tra montagne e splendide vallate. Quello di Cat Cat, a pochi chilometri dalla città, accoglie una comunità di hmong neri che vivono in case di legno coperte da tetti di palma.
Potrete effettuare un’escursione panoramica sul passo di Tram Ton, sul versante settentrionale del Phang Xi Pang. Si tratta del passo più alto del Vietnam (1900 metri) e nelle giornate più limpide potrete godere di una vista davvero eccezionale.

Nei dintorni di Sapa potrete ammirare anche la catena montuosa Hoang Lien Son (Hoàng Liên Sơn) dove si trova la montagna Fansipan (Phan-Xi-Pǎng ) che con i suoi 3143 metri rappresenta la vetta più alta del Vietnam, zona perfetta per gli amanti dei trekking e delle escursioni in montagna.

Le migliori attrazioni di Sapa in sintesi:

  • le pittoresche risaie a terrazza, dove potrete ammirare le minoranze etniche a lavoro
  • il parco naturale di Hoang Lien, con le sue foreste di bambù nani (Rừng Trúc) e una grande varietà di orchidee selvagge
  • la splendida cascata Iguazu Thac Bac (Thác giống o cascata d’argento), una cascata con un salto di 200 mt che la rende la più grande di tutto il Vietnam
  • Il ponte cầu può, che sorge su un paesaggio montano molto suggestivo
  • il cancello celeste (Cổng Chuyện) da dove potrete ammirare il picco più alto del Vietnam, la celebre montagna Fansipan
  • la Cattedrale di Sapa e la piazza prospicente
  • il Lago di Sapa.
  • le sculture in pietra o petroglifi (Bai với cổ Sa Pa)
  • il villaggio etnico di Cat Cat.

Come raggiungere Sapa ?

Il modo migliore per raggiungere Sapa è in treno da Hanoi a Lao Cai. Da Lao Cai prenderete poi un autobus fino a Sapa. I viaggiatori più avventurosi potranno anche affittare una moto ad Hanoi e raggiungere liberamente Sapa, godendo al massimo dei suggestivi panorami che la zona è in grado di offrire.

Potrebbero interessarti anche le Guide Vietnam:

InnViaggi Asia raccomanda e collabora con…

Offerte & Last Minute Vietnam – Catalogo InnViaggi Asia

I commenti sono chiusi